会員制メディカルコンディショニング施設

ライフスタイル医科学研究所

INSTITUTE OF LIFESTYLE MEDICAL SCIENCE

 
 
 

Effetti collaterali di Turinabol



Turinabol è uno steroide anabolizzante 17-alchilato che consente la somministrazione orale, ma produce una tossicità epatica paragonabile al metandrostenolone. In generale, gli effetti collaterali sono piuttosto rari e sono spesso associati al superamento della durata del corso e a dosi elevate. Questo farmaco sopprime fortemente la secrezione del proprio testosterone. Possibile disfunzione erettile dopo il ritiro, ci sono stati casi di eiaculazione precoce oral turinabol.

Patologie del fegato: ittero colestatico, necrosi degli epatociti con insufficienza epatica, cancro del fegato. Da parte dei parametri biochimici, viene determinato un aumento del livello di bilirubina, fosfatasi alcalina e transaminasi. L'ittero colestatico può svilupparsi dopo 6 mesi o più (è di origine tossica) e si manifesta con stasi nei capillari biliari con iperbilirubinemia e aumento dell'attività della fosfatasi alcalina. Se utilizzato per diversi anni, l'incidenza del cancro al fegato può aumentare.

C'era un rapporto ufficiale sull'effetto cancerogeno per 5 anni di utilizzo di turinabol in dosi relativamente elevate.

Disturbi endocrini: Turanabol meno spesso di altri farmaci negli uomini può causare: inibizione della spermatogenesi e impotenza (secondaria a una diminuzione della secrezione di gonadotropine e livelli di testosterone con atrofia testicolare e oligospermia); ipertrofia della prostata (soprattutto negli anziani); epididimite; priapismo. I ragazzi possono avere pubertà prematura, erezioni frequenti e rischio di crescita stentata.

Disturbi neurologici: agitazione, confusione, insonnia, depressione.

Disturbi metabolici: ridotta tolleranza al glucosio; aumento dei livelli di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL); accelerazione dell'escrezione di creatinina; aumento del contenuto di creatinfosfochinasi; l'edema è relativamente raro a causa di una leggera ritenzione di sodio e acqua; ritenzione di potassio, calcio e fosforo. I pazienti con riposo a letto prolungato possono sviluppare ipercalcemia.

Altri: durante la pubertà, le zone epifisarie delle ossa con ritardo di crescita possono chiudersi prematuramente.











































 
 
 
ef7fc4c6f9f44b95498cf47d9792e332